Kabajura Web – #41oreperGinevra – Guinness World Record

Kabajura Web – #41oreperGinevra – Guinness World Record

Cabaret, è guinness world record con 41 ore per Ginevra

magini ginevra record
Da sinistra verso destra (Riccardo Buzzegoli, Presidente Kabajura – Fabrizio Passalacqua, Responsabile Sviluppo Web Kabajura – Andrea Magini, Comico e Cantante – Irene Ceneri, Dirigente Claire de Lune – Lorenzo Poli, Responsabile Marketing Kabajura) In Basso (Francesco Sassara, Comico e Attore)

Sono le 00.15 del 24 aprile 2016,Andrea Magini conclude esultando per le 41 ore. E’ entrato di diritto nel Guinness dei Primati superando il primato detenuto dal “mostro sacro” David Scott. L’America è stata battuta.
Andrea Magini, attore, regista, cabarettista, nato il primo gennaio del 1971, abbatte le barriere dell’impossibile. Sotto gli occhi increduli di tutti, il record è suo.
Ben 41 ore (sul palco del Centro Artistico Il grattacielo dalle 7 del mattino del 22 aprile alle 00.15 del 24 aprile 2016) nelle quali le persone si sono sentite parte di una famiglia,dove ora dopo ora si festeggiava l’artista applaudendo alla capacità, alla resistenza, al coraggio, alla professionalità. Un’atmosfera che non può lasciare scampo a dubbi. L’amore era la bandiera a capo di tutta la manifestazione.

Tanti gli artisti che hanno aderito all’iniziativa, mandando video di supporto: Ivan Cattaneo, Dario Ballantini, Solange, Persueder, l’omonimo Andrea Magini, Sergio Ricci, Cristiano Chesi, Fulvio Fuina, i jubilation, il comitato Band livornesi con a capo Alessio Santacroce, Luca Vittozzi, Graziano Salvadori , Laura Petracchi, Niki Giustini, lo scrittore Diego Galdino, Arnaldo Mangini, Fernando Cozzolino, ed ancora Donatella Piras ed Antonio Scotto. Un grazie speciale a Francesco Sassara per il supporto. Lo staff:Riccardo Buzzegoli, Lorenzo Poli, Fabrizio Passalacqua (service e supporto tecnico, pubblicitario) per Kabajura, Irene Ceneri: organizzazione.

L’evento aveva come obiettivo oltre al raggiungimento dello stesso record, il bene di Ginevra, la
bambina Livornese che è entrata nel cuore di tutti. Si ringrazia il comitato “Salviamo Ginevra”, e tutta la famiglia della piccola. Hanno fatto parte della manifestazione, in supporto all’artista e allo scopo benefico l’Admo, l’associazione di Loris Rispoli “io sono 141”, l’associazione disabili di Maurizio Melis, e l’associazione “Fa sentire la tua voce” di Marco Tinti. “Un ringraziamento – dicono dalla organizzazione – anche al notaio Valerio Vignoli che con professionalità ha seguito l’intero evento e alla regione Toscana”.

L’articolo originale su quilivorno.it